Dall'estero alla residenza in Italia: i vantaggi fiscali per chi avvia un'attività

Per 5 anni spetta una riduzione del 70% dei redditi imponibili (del 90% se la residenza viene spostata in una regione del Sud).




In precedenza l'esclusione della tassazione per i cosiddetti lavoratori "rimpatriati" era limitata al 50% e non si applicava al reddito d'impresa.


Per usufruire del beneficio occorre rispettare le seguenti condizioni:

non essere stati residenti in Italia per almeno 2 periodi d'imposta precedenti al trasferimento

impegnarsi a risiedere in Italia per almeno 2 anni

svolgere la propria attività nel territorio italiano per almeno 183 giorni nell'arco di ciascun periodo d'imposta


Scarica il documento.

doc06422020220503083721
.pdf
Download PDF • 653KB

0 visualizzazioni